Amazon Pay & Co: i pagamenti digitali alla conquista dell’Italia

Amazon Pay & Co: i pagamenti digitali alla conquista dell’Italia

Con l’arrivo in Italia di Amazon Pay, la folta concorrenza dei sistemi di pagamenti digitali si aggiunge di un nuovo competitor. Questa innovazione, in voga già da parecchio tempo in altri Paesi “più avanzati” del nostro, vuole affiancare, e forse sostituire, l’uso della carta di credito nelle abitudini dei consumatori.
Parliamo di un traguardo sicuramente ambizioso, che punta a favorire il rapporto tra commerciante e consumatore al momento dell’acquisto.
Con questa nuova tecnologia molte aziende potranno unire comodità, sicurezza e semplicità d’uso, agevolando il consumatore con un sistema di pagamento ultra semplificato.

Come funziona? Te lo spieghiamo subito.

Con i pagamenti digitali potrete finalmente dire addio ai vari codici pin e CVC da memorizzare. Con questo sistema, l’utente evita di ripetere ogni volta le operazioni di login l’inserimento delle informazioni di sicurezza.
Per ricevere l’addebito del pagamento sul vostro conto, quindi, vi basterà semplicemente premere sul pulsante “paga con…”, in pieno stile Amazon Prime. Et voilà, più semplice di così.

Per realizzare questo obiettivo, aziende come Amazon, Paypal e Apple mirano alla completa dematerializzazione di tutti i nuovi sistemi di pagamenti digitali.
Un processo complicato, sicuramente, ma gradito tanto agli acquirenti quanto ai venditori per l’immediatezza che può fornire durante le transazioni. Specialmente se contiamo le difficoltà di gestione per i pagamenti elettronici.
Per tutti i possessori di un ecommerce, e non solo, questo processo richiede, come minimo, alti livelli di sicurezza per la tutela e il riservo delle informazioni del cliente.
A prescindere da tutta la buona volontà possibile, avere le spalle coperte da realtà del calibro di Apple o Paypal ci farebbe sentire più sicuri.

Un sistema così potrebbe rappresentare una vera svolta per tutte quelle nazioni che ancora faticano ad acquistare online: per tutti quei Paesi – come l’Italia –  che ancora non si fidano completamente, Amazon Pay e soci sembrano offrire un’occasione per un giusto cambio di mentalità. Sarà la volta buona?

In qualità di progettisti e realizzatori di piattaforme ecommerce, abbiamo così la possibilità di offrire ai nostri Clienti soluzioni e sistemi di pagamento sempre più veloci, affidabili e sicuri.
Se vuoi approfondire l’argomento sulle nuove modalità di pagamento, scrivici su info@dpsonline.it, oppure compila il modulo qui sotto.


SCRIVICI