Come cambia LinkedIn per le aziende: nuova grafica e nuovi servizi

come cambia LinkedIn e come gestire una pagina aziendale

Come cambia LinkedIn per le aziende: nuova grafica e nuovi servizi

Come funziona LinkedIn? Per rispondere a questa domanda bisogna fissare un punto fondamentale: LinkedIn, e tutti i social media, sono caratterizzati da tassi di cambiamento molto elevati. A intervalli regolari LinkedIn aggiorna la sua applicazione mobile ufficiale con modifiche marginali, che dovrebbero anche condurre a miglioramenti per i suoi utenti. Ma poi arrivano anche aggiornamenti di sistema, che intervengono sulla struttura del social media cambiando le sue funzionalità di base. E’ quello che è successo all’inizio di questo ottobre per LinkedIn.

COME CAMBIA LINKEDIN DESKTOP: ELEGANTE E SOFISTICATO

Prima una nota fondamentale: questo aggiornamento di sistema riguarda la versione desktop di LinkedIn, e non quella mobile, che comunque è già cambiata e continua a cambiare. Le linee-guida di LinkedIn puntano ad offrire agli utenti un’esperienza “di prim’ordine, elegante e sofisticata”. Tradotto in termini operativi significa aspettarsi da qui a poco una versione più semplice e intuitiva, dove ogni elemento (profilo personale, aggiornamenti dei contatti, messaggi diretti …) è inserito in un suo spazio specifico, differenziato, ordinato.

come cambia LinkedIn per le aziende: la nuova homepage

Anche il profilo personale è cambiato, con uno stile più orientato alla facilità e all’immediatezza, più centrato sulla foto di profilo dell’utente.

come cambia LinkedIn per le aziende: il nuovo profilo personale

Giù la maschera! Uno degli aspetti più difficili da maneggiare su LinkedIn è sempre stato quello del “curriculum“. Inserire la formazione, le esperienze di lavoro, le competenze e trovare il collegamento tra profilo e pagina LinkedIn corrispondente a quell’azienda per cui si lavora(va) – non è mai stata un’operazione immediata. Adesso questa parte dovrebbe risultare più facile da gestire e aggiornare. Un altro aspetto più sottolineato in questa versione è come cambia il bottone dei Messaggi diretti: adesso è più centrale e dunque più in vista.

come cambia LinkedIn per le aziende: i messaggi diretti

come cambia LinkedIn per le aziende: il nuovo profilo personale

Cambia anche la barra delle notifiche, con icone al posto dei nomi di menu.

come cambia LinkedIn per le aziende: il nuovo menu

“Dovrebbe” essere migliorata anche la funzione della ricerca interna, assimilata a quella su mobile, con l’introduzione dell’uso degli hashtag e di un sistema più stretto (e quindi più efficace) di tagging dei contenuti.

come cambia LinkedIn per le aziende: i tag

Ci sono molti altri cambiamenti nel nuovo LinkedIn su Desktop, che puoi scoprire direttamente dal video ufficiale di LinkedIn:

LINKEDIN PER LE AZIENDE

LinkedIn è il social media fondamentale per le aziende, e i professionisti, che cercano opportunità di comunicazione istituzionale, ai massimi vertici, senza confini. In Italia, secondo gli ultimi dati diffusi al ConnectIn:

  • ci sono 140 mila aziende registrate
  • ci sono oltre 9 milioni di utenti (a livello globale ci sono oltre 450 milioni di utenti)
  • ogni mese arrivano oltre 17 mila offerte di lavoro
  • ogni giorno ci sono più di 2500 post pubblicati
  • ci sono oltre 200 università

In confronto, Facebook, il social media degli “amici” e del divertimento, arriva quasi a 30 milioni. Quindi uno su tre utenti Facebook è anche utente su LinkedIn. Quindi: LinkedIn per le aziende è molto consigliato. Ma come si fa?

COME PROMUOVERE UN’AZIENDA SU LINKEDIN

Per promuovere un’azienda su LinkedIn servono due elementi fondamentali:

  1. la pagina aziendale (più o meno come una pagina su Facebook) è la base ufficiale dell’azienda su LinkedIn; ogni pagina aziendale ha una parte di contenuti fissi (immagine di primo piano, logo, descrizione, sito web, anno di fondazione, numero di dipendenti, indirizzo delle sedi, recapiti telefonici …) e una parte di contenuti di aggiornamento
  2. un profilo di una persona che stia lavorando per quell’azienda; perché la pagina su LinkedIn da sola non basta. Infatti la pagina non può inviare messaggi o contattare singoli utenti. La pagina è il punto di arrivo per l’utente che cerca informazioni su un’azienda. Può controllare sulla pagina se ci sono posti aperti di lavori, così da candidarsi. Ma questo in un’ottica di ricerca e selezione di lavoro. Per fare business, serve un profilo personale. Come? Lo vediamo subito.

COME GESTIRE UNA PAGINA AZIENDALE SU LINKEDIN

Per gestire una pagina aziendale su LinkedIn si parte dallo strumento di base: il calendario editoriale. Perché un calendario? Perchè è lo strumento, essenziale, per raccogliere e organizzare i contenuti più importanti: comunicati stampa, documentazioni sui prodotti, partecipazione a fiere, organizzazione di eventi, lanci di nuovi prodotti, cambiamenti o evoluzioni. Con la proiezione di almeno un mese avanti, il social media manager della pagina LinkedIn sarà quanti e quali contenuti saranno disponibili e programmerà la loro pubblicazione in modo equilibrato, per non lasciar passare troppo tempo tra un aggiornamento e l’altro, per curare con un tono di voce adatto all’azienda i singoli aggiornamenti, così da trasmettere coerenza e continuità – elementi professionali indispensabili per costruire buona reputazione, che è fondamentale su LinkedIn.

Con il calendario editoriale messo a regime, la seconda grande attività per gestire una pagina aziendale LinkedIn è portarvi utenti. Come si fa? Ecco qualche spunto, non tanto originale, ma assolutamente fondamentale, per iniziare bene:

  1. pubblicare l’icona e il link della pagina LinkedIn in calce alle email aziendali, potenzialmente di tutti i dipendenti
  2. pubblicare l’icona e il link della pagina LinkedIn su ogni newsletter inviata dall’azienda
  3. usare la intranet aziendale come canale interno per annunciare ai dipendenti la presenza della pagina LinkedIn
  4. incentivare i dipendenti a condividere sui loro profili LinkedIn gli aggiornamenti della pagina
  5. annunciare la presenza della pagina LinkedIn sugli altri, eventuali, profili social dell’azienda
  6. stampare il logo di LinkedIn e l’indirizzo completo della pagina (es.: www.linkedin.com/company/nomeazienda) leggibile sui materiali dell’azienda

Questo è il minimo indispensabile. Poi viene il profilo personale di un dipendente, generalmente dal reparto marketing o relazioni esterne che, lavorando in sinergia col social media manager della pagina Linkedin. Per approfondire questo tema e imparare ad usare al meglio una pagina LinkedIn, scrivici a info@dpsonline.it oppure compila il modulo qui sotto per richiedere informazioni più specifiche.

LinkedIn è ormai essenziale per la reputazione e il marketing delle aziende. Bisogna solo iniziare ad usarlo in modo professionale.


SCRIVICI