Google Translate per mobile non ne azzecca una

Google Translate per mobile non ne azzecca una

I ragazzi di Fluentify hanno messo alla prova la app di Google. Non è andata bene

La risposta la danno i ragazzi di Fluentify, che si sono divertiti a girare per Londra, smartphone in mano, a caccia di scritte in inglese (lì, in effetti, ce ne sono molte). L’effetto, a loro dire, è stato “esilarante”. C’è da credergli: nel menu capita di trovare, per colazione, dei “lattanti”. O di stare attenti davanti a un passaggio, perché è bugiardo: “cautela – mente il passo”.

Se vi stupite di fronte a questi errori, è bene tenere a mente che per i software è molto difficile districarsi tra gli usi molteplici delle stesse parole di una lingua. E che spesso fanno errori molto ridicoli.


SCRIVICI

Ho preso visione della Privacy Policy e presto il consenso al trattamento dei dati.



elit. dapibus commodo ut libero. dolor. elit. tempus Praesent