I tre cerchi della condivisione

I tre cerchi della condivisione

I tre cerchi della condivisione potrebbe essere il titolo di un prossimo capitolo della saga di Harry Potter, invece è un capitolo di un libro di marketing scritto da Scott Stratten, un testo che smaterializza le certezze di molti strateghi di social marketing e soprattutto di quelli che ad ogni post anche banale, ricevono il consenso indiscusso di decine di followers.

Il primo cerchio è costituito da coloro che condividono tutto quello che pubblichiamo, condividono i nostri contenuti semplicemente perché ci conoscono, ci vogliono bene e si fidano di noi.

Il secondo cerchio è composto dagli amici di coloro che sono presenti nel primo cerchio, vedono i nostri contenuti pubblicati regolarmente, e soprattutto perché i nostri collegamenti del primo cerchio li “condividono” .

Il terzo cerchio sono i collegamenti degli appartenenti al secondo cerchio, i più preziosi, secondo Stratten , … questo è il gruppo a cui bisogna pensare quando si stanno creando contenuti.
Se si raggiunge il terzo cerchio , molti dei collegamenti probabilmente non hanno mai avuto, prima, alcuna conessione con noi. Se il terzo cerchio condivide il contenuto, lo fa solo perché si tratta di informazioni incredibili che sono veramente degne di essere condivise.

Lasciate quindi perdere i magheggi da quattro soldi per inebriarvi di like, per ottenere nuovi e seri contatti obiettivo principale è conquistare il terzo cerchio, attraverso la condivisione di contenuti di qualità.


SCRIVICI

Ho preso visione della Privacy Policy e presto il consenso al trattamento dei dati.



facilisis Nullam Sed ut Aliquam et, felis Curabitur adipiscing commodo lectus justo