Maccaja

Maccaja

“maccaja, scimmia di luce e di follia, foschia, pesci, Africa, sonno, nausea, fantasia.”

” Tutta questione di prospettiva, così una serata di “maccaja” e nubi basse, farebbe pensare al cittadino comune che ovunque ci si sposti, il tempo non possa che essere brutto, specie se dal mare si va verso la montagna. Invece basta salire di quota a poca distanza dalla città per ammirare tutt’altro tipo di panorama, un panorama inaspettato.

La nebbia avvolge ampi tratti della costa ligure. Quest’ultima rappresenta un fenomeno tipicamente primaverile, quando un’area marina viene raggiunta da una massa d’aria molto calda. Il contrasto tra il mare ancora raffreddato dall’inverno ed i primi tepori primaverili, sono all’origine di un miracolo della natura.
In meteorologia si chiama “inversione termica”, fenomeno atmosferico paragonabile ad un alito caldo sopra una superficie fredda.

Risultato?

Condensazione! ”

Riprese dal Monte Fasce Foto William Demasi courtesy Associazione Ligure di Metereologia – www.centrometeoligure.it

 


SCRIVICI

Ho preso visione della Privacy Policy e presto il consenso al trattamento dei dati.



ut dapibus eget et, risus risus. felis