Quando la pulizia diventa arte

Quando la pulizia diventa arte

Chi di voi non ha mai visto la scritto ‘LAVAMI’ disegnata col dite sul vetro di una macchina sporca ?
Qualcuno ha pensato di trasformare questo gesto in una forma d’arte!

Questo fenomeno ha diversi nomi: ‘Reverse Graffiti’ , ‘Clean Advertising’ , ‘Clean Tagging’ o ‘Green Graffiti’ e consiste nella creazione di immagini temporanee su pareti verticali, marciapiedi, gallerie, creando un contrasto tra area sporca e area pulita.

Il primo ad utilizzare questa tecnica, sia in ambito artistico che pubblicitario, è stato Paul Moose Curtis con il suo ReverseGraffitiProject.
Il suo primoapproccio a questa tecnica è stato del tutto casuale mentre lavava i paitti !

Anche il famoso writer inglese Banksy ha creato delle opere utilizzando queste tecnica.

E ora, ogni volta che scriverete ‘LAVAMI’ su una macchina sporca.. siate più creativi ;)

 

fonte: inhabita.com, wikipedia.it

 


SCRIVICI

Ho preso visione della Privacy Policy e presto il consenso al trattamento dei dati.



id, consectetur Sed odio risus. ut lectus eget ut dictum tristique id